AttivitĂ  del progetto

Parte agronomica

  • Stima quali-quantitativa della produzione del pascolo da remoto tramite estrazione di indici di vegetazione, correlati alla biomassa foraggera, da immagini ottenute da satellite (Sentinel-2), drone e fotocamere digitali ad alta risoluzione installate in prossimitĂ  delle zone di pascolamento.
  • Integrazione nel sistema di Virtual Fencing della stima della produzione foraggera per il corretto dimensionamento dei recinti virtuali nel pascolo turnato.
  • Valutazione dell’efficacia del sistema VISTOCK sulla risorsa pascoliva mediante metodologie comunemente impiegate nel settore foraggero-pastorale, quali il rilevamento della biomassa, l’identificazione della composizione botanica e l’analisi qualitativa e nutrizionale del foraggio raccolto in campo durante la stagione di pascolamento.

Parte zootecnica

  • Verifica e monitoraggio del periodo di adattamento del bestiame alla tecnica del Virtual Fencing.
  • Applicazione del sistema Virtual Fencing con la costituzione di superfici di pascolamento turnato sui cui far insistere gli animali, gestendo la mandria da remoto attraverso il software abbinato ai collari, e confronto con i metodi tradizionali di gestione con conseguente valutazione delle performance animali.
  • Monitoraggio dello stato di salute della mandria e del ciclo riproduttivo attraverso l’impiego di strumenti innovativi del Precision Livestock Farming (i.e. SenseHub™ Beef, marche auricolari, centraline, software di gestione dei dati rilevati).
  • Utilizzo di sistemi hardware/software per il telerilevamento biometrico degli animali a distanza.
Vistock

PROGETTO MISURA 16.2 PSR 2014-2020 della Regione Toscana BANDO GAL START